La nuova Missione dei Passionisti in Myanmar è situata a Pathein, dove il Vescovo Monsignor Jhon Hsane Hgyi ha invitato i Passionisti, all'interno della propria Diocesi, per tenere corsi di esercizi spirituali e formazione religiosa al Clero Diocesano.

Questa Missione è stata affidata alla Configurazione PASPAC che ha inviato due religiosi, Padre Paul Hatta (MAIAP) e Padre Sony Marsilin Kannakaikal (THOM); in seguito arriverà un terzo Passionista della Provincia REPAC dell’Indonesia. Questa missione, infatti, rimane un'impresa collaborativa all'interno della Configurazione PASPAC.

In qualità di residenza temporanea, finché non trovano un luogo definitivo, il Vescovo ha concesso loro di poter usufruire del 3° piano del vecchio seminario.

Nonostante si tratti di uno spazio ridotto si è provveduto subito a ricavare una cappellina, che è stata prontamente benedetta dal Vescovo con le reliquie di alcuni Santi Passionisti portate da Padre Gwen Barde, Consultore Generale.

Il 21 luglio, Padre Gwen ha concelebrato con il Vescovo John Hsane Hgyi nella Cattedrale di Pathein; hanno partecipato molti religiosi e fedeli.

Padre Paul Hatta trascorre molto tempo in casa per risolvere le necessita logistiche e materiali, fra cui il suo ruolo da cuoco. Mentre Padre Sony e molto impegnato nella direzione spirituale di religiosi e suore, dando loro anche lezioni di inglese.

I due Padri, malgrado i molteplici impegni e difficoltà, si sentono soddisfatti nel loro desiderio di testimoniare il nostro carisma passionista.

 

Impressioni:

Abbiamo ricevuto un sincero fraterno benvenuto, sia da parte del Vescovo che dai sacerdoti diocesani; speriamo di non deludere le loro aspettative.

Speriamo anche, che essendo presenti in quest'area, incontreremo giovani che potrebbero in futuro formare una comunità Passionista locale.