Rallegratevi – Alegraos – Rejoice

Lettera della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica
Anno della Vita Consacrata

Questa Lettera della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica invita tutti i consacrati, religiosi e religiose, a riflettere sul tempo di grazia che ci è dato di vivere, che deve essere sperimentato come un “incontro di salvezza che trasforma la vita”. È un invito a lasciar perdere le “argomentazioni istituzionali e le personali giustificazioni”. Questa lettera si basa sulle riflessioni di Papa Francesco, in particolare sulla sua Esortazione Apostolica “Evangelii Gaudium”.

La Lettera consta di tre parti:

  • La prima parte fa riferimento alla gioia evangelica come “la bellezza della consacrazione”. “Dove sono i consacrati sempre c’è gioia”. La lettera ci conduce attraverso la Sacra Scrittura e ci invita a scorgere il significato della gioia che implica “una esultanza totale, che abbraccia insieme il passato e il futuro”. “Gioia è il dono messianico per eccellenza”.
  • La seconda parte invita i Consacrati a portare questa gioia al popolo di Dio. “La gioia di portare la consolazione di Dio!”. “Gli uomini e le donne del nostro tempo aspettano parole di consolazione, prossimità di perdono e di gioia vera. Siamo chiamati a portare a tutti l’abbraccio di Dio”.
  • Nella terza parte Papa Francesco pone diversi interrogativi per la nostra riflessione personale, comunitaria e istituzionale.
    • “Ma dove nasce la gioia?”
    • Hai un cuore che desidera qualcosa di grande o un cuore addormenta dalle cose?’
    • Questa è una responsabilità prima di tutto degli adulti, dei formatori: dare un esempio di coerenza ai più giovani. Vogliamo giovani coerenti? Siamo noi coerenti!”

Per leggere e/o scaricare la lettera e per ulteriori domande per favore cliccare su questo link:

Italiano

Inglese

Spagnolo

Francese

Portoghese