Monsignor Emery Kibal è stato nominato Vescovo il 06 maggio 2015 da Papa Francesco per la diocesi di Kole, nella provincia di Kasai-Oriental in Repubblica Democratica del Congo ed è stato ordinato e ha preso possesso della sua diocesi il 09 agosto 2015. La sede della diocesi di Kole è ubicata in un luogo abbastanza difficile da raggiungere.

Nonostante quel fattore, numerose personalità si sono recate a Kole per questo evento straordinario. La delegazione dei vescovi è arrivata il giorno 07 con il nuovo vescovo e sabato pomeriggio è seguito l’arrivo del Cardinale Laurent Monsengwo Pasinya, Arcivescovo di Kinshasa che doveva presiedere la cerimonia di ordinazione con due altri vescovi: Monsignor Ambongo Fridolin, finora amministratore apostolico della diocesi, e Monsignor Madila Fulgence, Presidente della Provincia ecclesiastica di Kasai Oriental.

Si poteva notare anche la presenza del Vescovo di Tshumbe, Presidente della Conferenza Episcopale del Congo, con altri vescovi venuti dalla diocesi di origine di Monsignor Emery ed altrove. Il presidente e la presidente delle associazioni dei superiori maggiori in Congo erano presenti anche loro così anche una delegazione della Conferenza episcopale del Congo.

La presenza dei passionisti, membri della sua Congregazione con il loro Provinciale e delle suore passioniste di San Paolo della croce con la loro Provinciale, era notevole.

Era presente il rappresentante del Capo dello stato, il governatore della Provincia di Kasai-Oriental e tante altre autorità politiche, civili e militari.

Tutto il clero diocesano, tutte le religiose diocesane, tutti i missionari che lavorano in questa diocesi erano presenti. La cosa più impressionante era la presenza e la partecipazione attiva ed entousiastica del popolo di Dio che sta in questa diocesi. I fedeli sono venuti da ogni parte per vedere e benedire il Signore per il dono del loro nuovo Pastore.

La celebrazione è cominciata alle ore 9.30 ed è terminata alle ore 16.00. Il pranzo festoso ha avuto luogo alle ore 17.00, è stato seguito dalle manifestazioni culturali durante tutta la serata.

Il motto di Monsignore Emery è “Fiat voluntas tua” (Sia fatta la tua volontà). Intorno a queste parole che il nuovo vescovo ha ricevuto tante parole d’incoraggiamento nella sua nuova responsabilità di pascere le pecore di questa Diocesi.

Auguriamo al nostro Confratello ogni bene nelle sue nuove responsabilità pastorali e lo portiamo sempre nelle nostre preghiere. Che il Carisma e la spiritualità di San Paolo della croce, nostro Padre e Fondatore, siano per Monsignore Emery Kibal, fonti di sapienza e stimoli di servizio ecclesiale. Che la Vergine Maria, l’accompagni e lo protegga con la sua materna tenerezza.

photo 1

photo 4

photo 3

photo 2(2)

photo 2(1)