Il Messaggio di Preghiera e Vicinanza di P. Joachim alle Comunità Passioniste di Francia

Carissimi P. Aidan, P. Guy e tutti voi miei Fratelli di Francia.

            Mi sono svegliato stamattina qui a Roma con l’orribile notizia dell’attacco terroristico avvenuto la scorsa notte in diverse zone di Parigi. Siamo tutti scioccati, nell’apprendere la notizia di questo atto barbarico e dell’insensata uccisione di così tante persone, con il ferimento di molti altre e lo shock di tutti.

            Parigi non è molto lontana da Roma e così noi ci sentiamo molto vicini a voi in questi momenti di angoscia e incertezza. In particolare, mi viene ora da ripensare alla visita che ho fatto, quest’anno, durante il tempo di Pasqua, alle comunità di Parigi insieme alle altre presenti in Francia, con molta gioia e soddisfazione.

            Non ho dubbi che l’attacco di ieri notte abbia colpito, pur in maniera diversa, tutti voi personalmente e penso che stiate provando una grande preoccupazione per le vostre famiglie e specialmente, per la gente con cui lavorate e che servite nei vostri ministeri. Speriamo vivamente che nessuno di coloro che voi conoscete sia stato ucciso o sia rimasto ferito, anche se dobbiamo pensare che tutti siano stati colpiti da questi tremendi atti di terrorismo.

            Desidero scrivervi queste poche parole perché voi possiate sapere che, voi tutti, insieme al popolo di Francia, siete in questo momento nei miei pensieri e nella mia preghiera. Vi assicuro anche il nostro ricordo per tutti voi, nella preghiera delle Celebrazioni Eucaristiche della comunità Generalizia.

I nostri Passionisti francesi, membri della Provincia MAPRAES potranno percepire, in questo tempo di insicurezza e preoccupazione, un più profondo senso di solidarietà e fraterno supporto da parte di tutti i Confratelli.

            In questo tempo di ansia e necessità, vi incoraggio a porre la vostra sicurezza in Dio e a offrire alla vostra gente la consolazione e la speranza che noi sappiamo essere presente nella Passione di Gesù.

 

La Passione di Gesù Cristo sia sempre nei nostri cuori.

Fraternamente

 

P. Joachim Rego

Superiore Generale

sbaldon