Festa della Famiglia Passionista a Manduria

Il 2 giugno a Manduria si è svolta la festa della Famiglia Passionista di Puglia e di Calabria. Religiosi e laici (circa un centinaio) tutti riuniti per rinnovare la consacrazione al Sacro Cuore di Gesù cui è intitolato il ritiro passionista (il primo fondato in Puglia), per ascoltare la meditazione dettata da P. Cosimo Chianura e per celebrare importanti anniversari di consacrazione religiosa e sacerdotale dei confratelli, lì convenuti per l’occasione.

Concluso così anche l’anno sociale del Movimento Laicale Passionista: infatti l’incontro è coinciso con il terzo e conclusivo ritiro dei laici di Puglia e di Calabria, come previsto dal Progetto Comunitario Provinciale. Presenti all’evento i gruppi provenienti da Racale (Lecce), Trepuzzi (Lecce), Ceglie Messapica (Brindisi), Bari e Manduria.

P. Cosimo ha proposto il tema dell’ascolto; ascoltare con attenzione il Signore, ascoltare se stessi e il grido del prossimo sofferente. Il brano evangelico del miracolo di guarigione di un sordomuto (Marco 7, 31-37) ha illuminato i presenti, laici e confratelli attenti a cogliere la presenza di Dio in una giornata di festa e di preghiera. Ascoltare vuol dire sapere accogliere la Parola di Dio, il Signore e di conseguenza gli altri, quelli a noi più prossimi, servendoli nella carità. Fino a mezzogiorno, i partecipanti hanno meditato personalmente la pagina evangelica proposta, accostandosi al sacramento della Riconciliazione.

La santa messa delle dodici è stata presieduta da P. Antonio Munduate, Consigliere Generale della Congregazione dei Passionisti. Concelebranti principali i confratelli che nell’anno sociale 2014 – 2015 festeggiano importanti anniversari di professione religiosa e di ordinazione sacerdotale. Al termine della celebrazione, i singoli rappresentati e i presidenti dei gruppi laicali hanno guidato la preghiera di consacrazione al Sacro Cuore di Gesù.

Dopo l’agape fraterna, un pranzo consumato insieme nel grande salone del convento, i laici si sono riuniti nei cinque gruppi di studio per approfondire il tema suggerito durante la meditazione. La giornata si è conclusa in chiesa con la condivisione del lavoro svolto nei vari gruppi e il ringraziamento del sig. Pasquale Chirico, coordinatore provinciale del MLP, ai religiosi che hanno seguito e sostenuto il cammino dei laici nella famiglia passionista.

Appuntamento all’anno prossimo per continuare a dare gloria a Dio nella Provincia unica dei Passionisti d’Italia, del Portogallo e della Francia, intitolata “Maria Presentata al Tempio”.

Fonte: http://www.latprov.it/festa-della-famiglia-passionista-a-manduria/